Lancia Delta: Sistema ESP Evoluto - Conoscenza della vettura - Lancia Delta - Manuale del proprietarioLancia Delta: Sistema ESP Evoluto

È un sistema di controllo della stabilità della vettura, che aiuta a mantenere il controllo direzionale in caso di perdita di aderenza dei pneumatici.

L’azione del sistema ESP Evoluto risulta quindi particolarmente utile quando cambiano le condizioni di aderenza del fondo stradale.

Con l’ESP Evoluto oltre all’ASR (controllo della trazione con intervento sui freni e sul motore) e l’HILL HOLDER (dispositivo per partenze su strada in pendenza senza uso dei freni), sono presenti anche l’MSR (regolazione della forza frenante motore nel cambio marcia a ridurre), l’HBA (incremento automatico della pressione frenante in frenata di panico), l’ABS (evita, con qualsiasi condizione del fondo stradale e di intensità dell’azione frenante, il bloccaggio e lo slittamento delle ruote) ed il DST (applicazione forza al volante per la correzione della sterzata).

INTERVENTO DEL SISTEMA

È segnalato dal lampeggio della spia sul quadro strumenti, per informare il guidatore che la vettura è in condizioni critiche di stabilità ed aderenza.

Inserimento del sistema Il sistema ESP Evoluto si inserisce automaticamente all’avviamento della vettura e non può essere disinserito.

Segnalazioni di anomalie In caso di eventuale anomalia il sistema ESP Evoluto si disinserisce automaticamente e sul quadro strumenti si accende a luce fissa la spia á, unitamente al messaggio visualizzato dal display multifunzionale riconfigurabile ed all’accensione del led sul pulsante ASR OFF (vedere capitolo "Spie su quadro"). In tal caso rivolgersi, alla Rete Assistenziale Lancia.

Le prestazioni del sistema ESP Evoluto non devono indurre il conducente a correre rischi inutili e non giustificati. La condotta di guida dev’essere sempre adeguata alle condizioni del fondo stradale, alla visibilità ed al traffico. La responsabilità per la sicurezza stradale spetta sempre e comunque al conducente.

SISTEMA HILL HOLDER

È parte integrante del sistema ESP Evoluto Si attiva automaticamente con le seguenti condizioni:

In fase di spunto la centralina del sistema ESP Evoluto mantiene la pressione frenante sulle ruote fino al raggiungimento dalla forza motore necessaria alla partenza, o comunque per un tempo massimo di 2 secondi, consentendo di spostare agevolmente il piede destro dal pedale del freno all’acceleratore.

Trascorsi i 2 secondi, senza che sia stata effettuata la partenza, il sistema si disattiva automaticamente rilasciando gradualmente la pressione frenante. Durante questa fase di rilascio è possibile percepire un tipico rumore di sgancio meccanico dei freni, che indica l’imminente movimento della vettura.

Segnalazioni di anomalie Un’eventuale anomalia del sistema è segnalata dall’accensione della spia ásul quadro strumenti, unitamente al messaggio visualizzato dal display multifunzionale riconfigurabile, vedere capitolo "Spie su quadro".

AVVERTENZA Il sistema Hill Holder non è un freno di stazionamento, pertanto non abbandonare la vettura senza aver azionato il freno a mano, spento il motore ed inserito la prima marcia.

Durante l’eventuale utilizzo del ruotino di scorta il sistema ESP Evoluto continua a funzionare.

Tenere comunque presente che il ruotino di scorta, avendo dimensioni inferiori rispetto al normale pneumatico presenta una minore aderenza rispetto agli altri pneumatici della vettura.

Per il corretto funzionamento dei sistemi ESP Evoluto e ASR è indispensabile che i pneumatici siano della stessa marca e dello stesso tipo su tutte le ruote, in perfette condizioni e soprattutto del tipo e delle dimensioni prescritte.

SISTEMA ASR (Antislip Regulation)

È parte integrante del sistema ESP e interviene automaticamente in caso di slittamento di una od entrambe le ruote motrici aiutando il conducente nel controllo della vettura. L’azione del sistema ASR risulta particolarmente utile nelle seguenti condizioni:

Sistema MSR (regolazione del trascinamento motore) È un sistema, parte integrante dell'ASR, che interviene in caso di cambio brusco di marcia durante la scalata, ridando forza al motore, evitando in tal modo il trascinamento eccessivo delle ruote motrici che, soprattutto in condizioni di bassa aderenza, possono portare alla perdita della stabilità della vettura.

Inserimento/disinserimento del sistema ASR fig. 75 L’ASR si inserisce automaticamente ad ogni avviamento del motore. Durante la marcia è possibile disinserire e successivamente reinserire l’ASR premendo il pulsante ASR OFF.

L’inserimento del sistema è segnalato dalla visualizzazione di un messaggio sul display multifunzionale riconfigurabile.

Inserimento/disinserimento del sistema ASR

Il disinserimento del sistema è evidenziato dall'accensione del led sul pulsante ASR OFF e dalla visualizzazione di un messaggio sul display multifunzionale riconfigurabile.

Disinserendo l'ASR durante la marcia, al successivo avviamento questi l’ASR sarà inserito automaticamente dal sistema.

Viaggiando su fondo innevato, con le catene da neve montate, può essere utile disinserire l’ASR: in queste condizioni infatti lo slittamento delle ruote motrici in fase di spunto permette di ottenere una maggiore trazione.

Sistema TTC (Differenziale autobloccante elettronico) É un sistema, parte integrante dell’ASR, che interviene negli inserimenti in curva dando forza motrice alla ruota esterna alla curva e frenando la ruota interna.

Simula in questa maniera l’effetto di un differenziale autobloccante aumentando la sportività della vettura è favorendo l’inserimento in curva.

SISTEMA ABS

È un sistema, parte integrante dell’impianto frenante, che evita, con qualsiasi condizione del fondo stradale e di intensità dell’azione frenante, il bloccaggio e conseguente slittamento di una o più ruote, garantendo in tal modo il controllo della vettura anche nelle frenate di emergenza.

Completa l’impianto il sistema EBD (Electronic Braking Force Distribution), che consente di ripartire l’azione frenante fra le ruote anteriori e quelle posteriori.

AVVERTENZA Per avere la massima efficienza dell’impianto frenante è necessario un periodo di assestamento di circa 500 km: durante questo periodo è opportuno non effettuare frenate troppo brusche, ripetute e prolungate.

Intervento del sistema L’intervento dell’ABS è rilevabile attraverso una leggera pulsazione del pedale freno, accompagnata da rumorosità: ciò indica che è necessario adeguare la velocità al tipo di strada su cui si sta viaggiando.

Quando l’ABS interviene, e si avvertono le pulsazioni sul pedale del freno, non alleggerite la pressione, ma mantenete il pedale ben premuto senza timore; così Vi arresterete nel minor spazio possibile, compatibilmente con le condizioni del fondo stradale.

 

Se l’ABS interviene, è segno che si sta raggiungendo il limite di aderenza tra pneumatici e fondo stradale: occorre rallentare per adeguare la marcia all’aderenza disponibile.

 

L’ABS sfrutta al meglio l’aderenza disponibile, ma non è in grado di aumentarla; occorre quindi in ogni caso cautela sui fondi scivolosi, senza correre rischi ingiustificati.

SEGNALAZIONI DI ANOMALIE

Avaria ABS È segnalata dall’accensione della spia sul quadro strumenti, unitamente al messaggio visualizzato dal display multifunzionale riconfigurabile. In questo caso l’impianto frenante mantiene la propria efficacia, ma senza le potenzialità offerte dal sistema ABS. Procedere con prudenza fino alla più vicina Rete Assistenziale Lancia per la verifica dell’impianto.

Avaria EBD È segnalata dall’accensione della spie e sul quadro strumenti, unitamente al messaggio visualizzato dal display multifunzionale riconfigurabile. In questo caso, con frenate violente, si può avere un bloccaggio precoce delle ruote posteriori, con possibilità di sbandamento.

Guidare pertanto con estrema cautela fino alla più vicina Rete Assistenziale Lancia per la verifica dell’impianto.

In caso di accensione della sola spia sul quadro strumenti, unitamente al messaggio visualizzato dal display, multifunzionale riconfigurabile, arrestare immediatamente la vettura e rivolgersi alla più vicina Rete Assistenziale Lancia. L’eventuale perdita di fluido dall’impianto idraulico, infatti, pregiudica il funzionamento dell’impianto freni, sia di tipo convenzionale, che con il sistema antibloccaggio ruote.
Leggi anche:

Opel Astra. Sistema portapacchi
Portapacchi Per motivi di sicurezza e per evitare di danneggiare il tetto, si consiglia di usare i sistemi portapacchi specifici per il veicolo in questione. Per ulteriori informazioni contattare ...

Škoda Octavia. Elementi di fissaggio
Fig. 121 Elementi di fissaggio: Variante 1 / Variante 2 (G-TEC) Fig. 122 Elementi di fissaggio: variante 3 / variante 4 Gli elementi di fissaggio si trovano su entrambi i lati del bagaglia ...